Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network.
Cliccando su Accetto, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento si acconsente all'uso dei cookie. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Ulteriori informazioni.

Il corso ad Indirizzo Musicale esiste presso la scuola secondaria di I grado “PIRANDELLO” dal 2014; è stato attivato secondo le modalità previste dal Decreto Ministeriale 201/99 e si configura come specifica offerta formativa.

Gli strumenti musicali presenti nel corso ad Indirizzo musicale del nostro Istituto sono:

CLARINETTO– CHITARRA - PIANOFORTE – VIOLINO

 

 

 

 

  •    perché l'Indirizzo Musicale?

 

Il corso di strumento musicale è innanzitutto una opportunità per venire a contatto con la musica in maniera operativa.

Attraverso l'insegnamento strumentale e la sua pratica nelle varie forme (dalla lezione individuale alla musica di insieme) vengono sviluppati obiettivi non solo cognitivi, ma anche affettivi e psicomotori. L'alunno dunque, può esprimere la sua personalità e svilupparla in tutte le sue dimensioni, dalla percezione del sé fisico (la postura, il rapporto con lo spazio, i movimenti sullo strumento) alla comprensione di un nuovo linguaggio codificato (la notazione) alla crescita emotiva (il rapporto con la “performance” pubblica) e sociale (la collaborazione nella realizzazione di brani di musica di insieme), per citare solo gli aspetti più evidenti.

L'apprendimento di uno strumento musicale diventa un mezzo, prima che un fine, per lo sviluppo dell'individuo e delle sue potenzialità.

 

  • Come si accede al corso ad indirizzo musicale?

 

Nel momento dell’iscrizione alla scuola secondaria di I grado, i genitori richiederanno per i loro figli la possibilità di sostenere le prove orientativo-attitudinali per l’accesso ai corsi ad Indirizzo Musicale. Entro breve tempo dalla domanda di iscrizione, gli alunni che ne hanno fatto richiesta, verranno sottoposti ad una semplice prova (senso ritmico, riconoscimento di suoni ed intonazione) per la quale non si richiedono competenze strumentali pregresse.

La Commissione, al termine dei test attitudinali, stilerà una graduatoria generale in base al punteggio conseguito dai candidati e renderà pubblica la composizione delle classi dei 4 strumenti (i ragazzi saranno inseriti, compatibilmente con i posti disponibili, in uno dei quattro gruppi strumentali, tenendo conto sia delle preferenze espresse in fase di iscrizione, sia delle attitudini mostrate in sede di esame).

Tali prove verranno svolte presso le sedi della primaria “AMBROSOLI” e “CALVINO”.

 

  • Com'è strutturato il corso?

 

Il corso strumentale è realizzato in tre ore aggiuntive pomeridiane.

L'orario è curricolare (alla pari di lettere, matematica, arte...) e sulla scheda di valutazione dell'allievo comparirà anche il voto di Strumento.

L’alunno nel corso dell’anno scolastico frequenterà ogni settimana una lezione individuale o a piccoli gruppi (dipende dal numero degli iscritti per classe strumentale) e una lezione di musica d’insieme.

L'orario e il giorno di lezione individuale di strumento vengono concordati tra i docenti e le famiglie.

Nell'anno scolastico gli alunni potranno esibirsi pubblicamente in saggi di strumento e concerti, oltre a partecipare a concorsi, rassegne musicali e gemellaggi con altre scuole ad indirizzo musicale.